LE FASI DELLA NASCITA DI UNA COPPIA STABILE

Gli studiosi Bander & Pearson individuano le seguenti fasi nella nascita di una coppia stabile

Simbiosi
Corrisponde alla fase dell’innamoramento, quella della percezione del “partner perfetto”. Alta
la produzione di ossitocina, feniletilamina, dopamina. Durata tra i 2 e i 10 mesi.

Differenziazione
Si passa dalla illusione alla disillusione, al riconoscimento delle mancanze e dei difetti.
Emozioni predominanti sono tristezza, rabbia, conflitti interpersonali. La maggior parte dei
legami si interrompe qui quando le persone si percepiscono come troppo diversi.

Sperimentazione
Rappresenta la fase dove ciascun partner ha necessità di sperimentare la propria identità nella
coppia, affermando la propria autonomia, e aprendosi al mondo sociale.

Riavvicinamento
Parallelamente al bisogno di autonomia e indipendenza rimane la necessità di mantenere il
contatto, creando una unicità intima. Il partner diventa riferimento affettivo, e si è rassicurati
dalla presenza e si percepisce la possibilità di farne momentaneamente a meno.

Interdipendenza
Si raggiunge un equilibrio, una intesa di coppia, dove si bilanciano autonomia e intimità.
Spesso ci si apre ad un progetto di vita comune, percependo stabilità e complicità.

Dottor Roberto Cavaliere

Psicologo, Psicoterapeuta

Studio in Milano, Roma, Napoli e Vietri sul Mare (Sa)

per contatti e consulenze private in studio, telefoniche e via Skype tel.320-8573502 email:cavalierer@iltuopsicologo.it

Pubblicato da

Roberto Cavaliere

DOTT. ROBERTO CAVALIERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *